La chiesa già esistente nel 1089 ed intitolata a Santa Maria Veterana, è uno dei monumenti più belli della città, simbolo del romanico locale.

L’interno della chiesa appare suddiviso in tre piccole navate da sottili colonne in marmo grigio, inoltre vi è una piccola sezione del Museo Diocesano caratterizzato da un cospicuo ed importante reliquiario, oltre che un enorme presepe napoletano del maestro Antonio Greco di Castellamare di Stabia del 1998-9.

Particolare interessante è il chiostro interno, caratterizzato da un’armoniosa alternanza di colonnine sormontate da splendidi capitelli con raffigurazioni vegetali ed animali, mentre sulle pareti appaiono timidi brani d’affresco relativi all’antica decorazione.