Realizzato a forma di timone, il monumento è alto 54 metri e venne inaugurato il 4 novembre del 1933 alla presenza del re Vittorio Emanuele III, oltre che di Achille Starace.

Voluto per commemorare i caduti in mare durante i conflitti mondiali, conserva nella cripta sacrario posta alla base, le lastre in marmo nero con i 6850 nomi dei marinai della Marina da Guerra e della Marina Mercantile morti a partire dal 1860. All’interno venne collocata la campana di poppa della corazzata Benedetto Brin tragicamente affondata nel 1915 nel porto di Brindisi. Dalla sommità di gode del bellissimo panorama sulla città.